home page /
The Change (2016)

a cura di S.Ricciardi M.Corsale L.Insalata

Pubblicazione edita dall'Università degli Studi Suor Orsola Benincasa. Un libro che raccoglie gli scatti dei ragazzi nelle prime due edizioni del Laboratorio Fotografico Jonathan – Manfrotto – Dipartimento Giustizia Minorile e riflessioni sull’esperienza.
Progetto Vela "Jonathan – Indesit" e Laboratorio Fotografico "Jonathan – Manfrotto –Dipartimento Giustizia Minorile" (2014)

a cura di C.P. Ricci S.Ricciardi G.Salomone

Brochure in cui si racconta la sinergia tra i due progetti: il Progetto Vela e il Laboratorio Fotografico.

Spinn "Speciale Progetto Jonathan – Merloni (2004)"

a cura di A. Marchese V.Morgera S.Ricciardi Et al.

Pubblicazione dei risultati del Progetto Jonathan - Merloni Elettrodomestici - Italia Lavoro, numero speciale di SPINN edito dal Ministero del Lavoro.

Adolescenza, Associazionismo, Istituzioni (1996)

a cura di S.Ricciardi V.Morgera A.Marchese

"Gli sciami degli uccelli migratori fanno dei disegni stupendi nel cielo; per molti anni gli studiosi hanno creduto che questi sciami si creavano a partire da una qualche forma di Leadership, pensavano che l'ordine meraviglioso che questi uccelli prendevano fosse legato ad una funzione gerarchica. Nel corso di lunghe ricerche, gli studiosi si sono accorti che i leaders si spostavano nel branco confondendosi con gli altri, hanno capito che questi disegni erano frutto di interconnessioni che partivano dalla periferia, ovvero dai rapporti di uno con l'altro, dai rapporti elementari e contingenti tra ogni uccello." (G.De Leo)
Progetto Jonathan (2007)

a cura di S.Ricciardi V.Morgera F.Mirelli

...L'incontro con il mondo del lavoro doveva rappresentare per i ragazzi prescelti il naturale completamento del loro percorso di recupero e l'inserimento lavorativo doveva essere mirato e protetto...
Perchè prevalga il dubbio (2001)

a cura di V.Morgera S.Ricciardi F. Mirelli

...il progetto consente l'inserimento lavorativo di un gruppo di ragazzi del circuito penale e dell'area a rischio. In questo progetto il lavoro è inteso come impegno basato su precisi diritti e ancor più su precisi doveri, valori questi per recuperare i diritti di cittadinanza, la condivisione di abbandono e di svantaggio sociale e per costruire un sano progetto di vita una identità socialmente condivisa...
Ragazzi al lavoro (2000)

a cura di V.Morgera S.Ricciardi

...il progetto consente ad un gruppo di ragazzi in difficoltà l'inserimento lavorativo a tempo determinato con contratto metalmeccanici C.N.C.L.1° livello retributivo nel circuito produttivo dello stabilimento INDESIT di Teverola...
Come le api (1996)

a cura di V.Morgera S.Ricciardi A.Marchese

Secondo i principi dell'aereodinamica e come ampiamente dimostrato nel tunnel del vento l'ape non è in grado di volare. E questo perchè il peso, la forma e la dimensione del corpo in rapporto con l'apertura alare non consentono il volo. Ma l'ape ingnara di ogni cognizione scientifica possiede una notevole dose di intraprendenza, non solo vola, ...ma produce anche il miele.
Chi vi scrive... (2003)

a cura di A. Marchese V.Morgera S.Ricciardi

Per questi ragazzi espressione di abbandono e di povertà assoluti, come mostrano le lettere raccolte in questo volume, dignità sociale e cittadinanza significano offerta di seria opportunità d'integrazione sociale, gratificanti sia sotto il profilo economico sia sotto quello psicologico e culturale...
Il futuro in un incontro "Progetto Jonathan - Indesit - Fiat Auto" (2007)

a cura di V.Morgera S.Ricciardi

Il futuro in un incontro rappresenta l'incontro tra il mondo dell'impresa e l'universo del no-profit, un incontro che racchiude una visione globale e identità locali, progetti ed esperienze, capacità ed aspirazioni, aspettative e desideri ma soprattutto un incontro tra persone che nonostante la loro diversa provenienza e collocazione, camminano fianco a fianco per realizzare le esigenze di cittadinanza di quei giovani segnati dal disagio e dall'indifferenza:
Questo è il Progetto Jonathan.
I ragazzi, il lavoro e tutto il resto "10 anni di Progetto Jonathan" (2008)

a cura di A. Marchese V.Morgera S.Ricciardi

...Spesso ho chiesto in modo provocatorio a Vincenzo e Silvia "perchè non la piantate lì e andate altrove". La risposta non l'ho mai ricevuta. O meglio me l'hanno data a modo loro e mi è arrivata addosso come un ceffone sul viso. Non solo sono rimasti, ma hanno aperto anche un'altra struttura "La casa di Luca". Non solo: è arrivato anche il calcione sugli stinchi. Un importante industriale del Centro Italia, Vittorio Merloni che crede nel loro progetto e apre le porte delle sue fabbriche, prima quelle di Teverola e Carinaro e poi di Fabriano assumendo con contratto da operai i ragazzi ospiti delle Comunità Jonathan e Colmena... (Marco Sarno)
Senza valigia "il modello Jonathan" (2009)

a cura di V.Morgera S.Ricciardi

Mancano pochi giorni alla fine del mio terzo progetto e tante cose mi passano per la testa, Fabriano o Itaca come la definisce un mio amico. Quest'anno mi sono ritrovata ad essere il tutor del progetto ma in modo diverso con 15 ragazzi, numero mai raggiunto prima, con un minorenne e con altre 5 aziende nuove, tutto più amplificato, più complesso. Nel precedente progetto su nove ragazzi tre hanno continuato a lavorare all'Indesit, due sono in carcere non ce l'hanno fatta, altri fanno piccoli lavoretti. La crisi, associata ad una città come Napoli che è perennemmente in crisi pesa anche sui ragazzi ed ora a pochi giorni dalla fine mi chiedono: Angela e dopo che facciamo? Hanno paura, paura di ritrovarsi a Napoli senza lavoro senza possibilità e senza nessuno che gli dia qualcosa in cambio di niente... (Angela Treglia)
Il viaggio "quando le api vanno a vela" (2011)

a cura di V.Morgera S.Ricciardi

Questa pubblicazione riporta una parte del materiale scritto e fotografico prodotto e raccolto nel corso dell' esperienza velica realizzata dall' Associazione Jonathan Onlus, dall' Impresa Sociale Jonathan s.r.l. e dalla cooperativa "il Gruppo" in collaborazione con "Ischia Casa della Vela" con un gruppo di ragazzi dell' area penale (misura cautelare o in messa alla prova ex. art. 28 DPR 448/88) collocati nelle comunità Jonathan, Oliver e Colmena. All' iniziativa hanno dato la propria adesione sostenendo parte dei costi del progetto: la Regione Lazio e le industrie Elica s.p.a. e Indesit Company.
Di quanti hanno partecipato alla realizzazione di questa esperienza ringraziamo in particolare Ischia Casa della Vela, i due operatori delle comunità, Luigi Linguetta e Giovanni Salomone, che hanno svolto il difficile compito di tutor accompagnando e sostenendo i ragazzi in tutte le fasi del progetto, lo skipper Andrea Proto che con la sua esperienza è stato, nei momenti di difficoltà in barca dovuti al nuovo, all' inesperienza, alle condizioni del mare non sempre facili, una sicurezza, un riferimento costante per i ragazzi e per gli operatori-tutor in tutti i nove mesi di preparazione e partecipazione alla "Regata dei tre Golfi".
Un caloroso ringraziamento va poi fatto agli operatori che sono rimasti in comunità coprendo i turni dei due tutors, a Michele Placido ed Eduardo De Laurentis per la loro calorosa accoglienza a Cinecittà, al proprietario della pescheria/ristorante "Caldo caldo" Michele La Monica di Casamicciola Terme che ha ospitato con amicizia per tante cene il nostro equipaggio, il regista Mauro Caporiccio e la produttrice di Luna Film, Patrizia Nemesio che hanno realizzato e prodotto un documentario da distribuire nei festival e nei diversi circuiti televisivi e cinematografici. il documentario e la prossima pubblicazione rappresentano una forte testimonianza dell' esperienza. Si ringraziano, inoltre, Luisa Francesca Proto, Kate Ryan, Maria Caricato e Alessandro Castelli, quest'ultimo anche per alcune foto di questo libro.
Da Vela a Vela "Progetto Jonathan - Vela" (2012)

a cura di V.Morgera S.Ricciardi G.Salomone

La forza e la bellezza del Progetto Jonathan - Vela risiedono, anche, nell' avere coltivato la "follia", come la definiscono i promotori, nel non cedere alle circostanze avverse, alle difficoltà di recepire risorse adeguate, alle lungaggini delle burocrazie e nell'avere continuato a pensare in grande, immaginando e realizzando un intervento di assoluta qualità... "Tommaso Sodano - vicesindaco di Napoli)
Questo sostiene l'onorevole Tommaso Sodano, vicesindaco di Napoli, nella presentazione del libro che racconta l'esperienza del progetto Jonathan - Vela realizzato dall' Associazione Jonathan per la seconda volta rafforzando il sistema di rete che si è costruito nella prima sperimentazione. Il progetto si è svolto a Napoli con quattro ragazzi collocati in comunità ed uno in custodia cautelare presso l'Istituto penale Minorile di Nisida, con tutto quello che comporta, in termini gestionali e organizzativi.
L'esperienza raccontata nel libro, rappresenta un modello di rete costruita, potenziata e consolidata nel tempo, infatti il progetto prende le mosse proprio dalla firma del Protocollo d'Intesa siglato nel mese di Gennaio 2011 tra l' Associazione Jonathan, il Centro per la Giustizia Minorile di Napoli, il Reale Yacht Club Circolo Canottieri Savoia, l'Indesit Comany S.p.A., l' Università Telematica Pegaso e l'Hotel Terme di Agnano. Il libro è curato da Vincenzo Morgera, Silvia Ricciardi e Giovanni Salomone, responsabili dell' Associazione Jonathan. Contiene scritti di: Tommaso Sodano, Massimo Corsale, Raimondo Ciasullo, Piero Avallone, Gianmarco Nasti, Ignazio Gasperini.

"Non aspettare che il vento gonfi le vele della tua fortuna. Soffiaci dentro tu stesso"  (Ugo Ojetti)